PROGETTO-HOTEL

ALBERGHI CHE FUNZIONANO? SAPPIAMO COME REALIZZARLI

Ogni albergatore deve pianificare con attenzione la ristrutturazione del proprio hotel. Vanno infatti considerati i tempi della ristrutturazione, il budget stabilito, le norme sulla sicurezza, le scelte volte a migliorare il proprio servizio e a rispondere alle esigenze dell'ospite, che oggi richiede comfort, attenzione, cura degli arredi, spazi dedicati al relax e al benessere.

In questo video presentiamo la storia dell'Hotel Firenze a Bibione, che abbiamo recentemente visitato dopo averlo completamente rinnovato e rimesso in funzione 10 anni fa. Abbiamo parlato con i nostri clienti, che nel frattempo sono diventati amici. Con piacere osserviamo che l'albergo è ancora perfetto. Segno che la buona progettazione paga.

Guarda tutti i nostri Hotel

Se state pensando di rilanciare il vostro hotel...

AArchitects è il partner ideale per pianificare con attenzione il vostro investimento e trasformare un "immobile" ricettivo in un albergo che funziona.
La nostra esperienza ormai trentennale ci consente di progettare una ristrutturazione avendo la certezza del successo finale. Possiamo vantare molte referenze di successo e gli albergatori che si sono rivolti a noi hanno trovato un interlocutore sempre in grado di rispondere a specifiche esigenze e offrire soluzioni innovative. Non rinunciamo mai alla qualità, desideriamo distinguerci curando ogni dettaglio di ogni camera dell'albergo.
Se volete saperne di più, leggete l’intervista a Edoardo Marini, titolare dell’Hotel La di Moret di Udine.

La ristrutturazione come concreto investimento

Per la maggior parte delle persone "rinnovamento" significa manutenzione ordinaria, per gli albergatori, invece, che considerano la propria struttura come “luogo” rilevante in sé, come scelta privilegiata dai propri ospiti, la ristrutturazione è un concreto investimento, un'occasione per un miglioramento dello stile e dei servizi offerti alla clientela.

I più grandi Hotel del mondo investono cifre notevoli per migliorare sempre di più il proprio servizio. Non vi è alcuna struttura che non possa essere resa ancora migliore e un investimento di questo tipo è sempre ripagato in termini di visibilità, di benefici per i viaggiatori, che spesso tornano negli alberghi in cui si sono trovati meglio o consigliano ad altri di soggiornare proprio in quel particolare hotel che li ha conquistati.

I progetti di ristrutturazione alberghiera necessitano di consulenza ed esperienza specifiche

Il processo è costituito da quattro elementi fondamentali interconnessi tra loro: l’analisi iniziale, la pianificazione e il controllo dell’intero progetto, l'attuazione e la validazione finale.

I due principali ostacoli di un progetto di ristrutturazione di un hotel sono spesso la mancanza di budget e la limitazione del tempo a disposizione per la ristrutturazione stessa. L'albergatore vorrebbe terminare i lavori di ristrutturazione prima del periodo di alta stagione, al fine di ottenere maggiori entrate in quel periodo e non vuole che i propri clienti siano disturbati.
AArchitects è in grado di dare risposte convincenti a entrambi questi aspetti. In merito al budget, offriamo la nostra consulenza per programmare ogni intervento suddividendolo in varie fasi operative; ciò permette un investimento pianificato e conforme alle esigenze del cliente. Per quanto riguarda il tempo della ristrutturazione, anche in questo caso rispondiamo in modo professionale, concordando insieme il momento più opportuno per ogni ristrutturazione e rispettando sempre le scadenze previste. L'esperienza in questo caso è fondamentale per un controllo scrupoloso di ogni fase di attività e per la corretta pianificazione delle consegne.

Perché dunque rinnovare e come?

Gli Alberghi attraversano un ciclo piuttosto prevedibile che va dall'apertura al momento di massima visibilità, per poi declinare progressivamente, a meno che non si intervenga con qualche rinnovamento.
Un hotel di 100 camere che raggiunge mediamente il 75% di occupazione, può avere più di 50.000 visitatori all'anno. Questo comporta una notevole usura degli arredi. Per questo motivo il rinnovamento è un processo senza fine per gli albergatori.
Al lato pratico è quindi necessario spendere per poter guadagnare di più. Ma quanto spendere? Una regola generale è quella di investire il 5% del fatturato annuale. Questo è il budget che ogni Hotel deve trasformare in investimento per dare agli ospiti ciò che desiderano e che non trovano dalla concorrenza.
L'attuale situazione economica può frenare l’entusiasmo e la volontà di investire in una ristrutturazione, ma in realtà è proprio questo uno dei momenti migliori in cui intervenire. Innanzitutto perché probabilmente c’è un calo di prenotazioni e quindi un minor numero di ospiti, che permette maggiore libertà di azione. In secondo luogo, se pianificate ora il vostro intervento, sarete già pronti ad avviare un nuovo corso del vostro Hotel nel momento della ripresa economica e sarete un passo avanti rispetto agli altri.

Come ristrutturare in modo efficace e recuperare l’investimento fatto

Le fasi principali di un progetto di ristrutturazione che funziona

La fase di ristrutturazione può riferirsi a un ampio spettro di attività, da un semplice miglioramento estetico ad un completo rinnovamento architettonico.
Indipendentemente dal campo di applicazione gli obiettivi di ogni hotel sono di tornare rapidamente ad un servizio completo e di non disturbare eccessivamente la clientela presente.

Ecco dunque, in sintesi, le fasi principali di ogni progetto curato da AArchitects

Analisi iniziale e pianificazione

Non c'è progetto che funzioni senza un'analisi iniziale degli interventi da effettuare in base al budget stabilito dal cliente. La ristrutturazione è un percorso a tappe, che vanno coordinate attentamente con l'architetto.

Studi di fattibilità economico finanziaria

Ogni investitore, prima di decidere come procedere, vuole restringere il campo delle variabili, limitare i possibili imprevisti e pianificare con attenzione l’ammortamento. AArchitects è in grado di studiare in modo approfondito le specifiche situazioni, definire le potenzialità di un albergo ed immaginare gli scenari possibili di sviluppo. Lo studio definisce anche con la massima creatività possibile, la prima bozza di quello che potrebbe essere l’aspetto concreto dell’investimento, inoltre garantiamo il rispetto del budget stabilito insieme al cliente.

Ricerca dei finanziamenti

Compatibilmente con i risultati dello studio di fattibilita’ e con le scelte del cliente, AArchitects e’ in grado di trovare i finanziamenti piu’ adatti alle specifiche situazioni.

La scelta del giusto Team

Il finanziamento e’ generalmente legato alla reputazione ed alla qualità del management che spesso è soggetto diverso dalla proprietà. A volte è necessario trovare un management temporaneo che serva a mettere/o rimettere in funzione la struttura. AArchitects è in grado di trovare per i propri clienti il management più adeguato.

Progettazione esecutiva e scelta di materiali ed attrezzature

La progettazione esecutiva e’ lo strumento con il quale le idee si trasformano in realtà. Dev’essere brillante e precisa e consentire di procedere con la massima razionalita’ possibile.

Affidamento appalti

La scelta degli appaltatori e fornitori deve essere fatta con estrema cautela trovando il giusto equilibrio tra la qualita’ richiesta ed il prezzo. La AArchitects, grazie alla sua flessibilita’ organizzativa consente di operare con fornitori scelti direttamente dal cliente.

Le verifiche e i collaudi

A lavori conclusi e’ indispensabile verificare la rispondenza dell’opera a i criteri funzionali richiesti e a tutte e norme vigenti. E’ inoltre indispensabile verificare che la qualità finale dell’investimento corrisponda alle premesse.

Assistenza fino all’avviamento

A volte l’investitore necessita di professionisti che siano in grado di “avviare” il funzionamento di quanto realizzato. AArchitects e’ in grado di assistere il cliente nella ricerca e nella scelta del management.

Un referente che vi segue anche dopo la conclusione dei lavori

L’affinamento delle procedure nel corso di trent’anni di esperienza e’ stato possibile solamente grazie ad un continuo lavoro di follow up sulle strutture realizzate . Il monitoraggio riguarda non solo la tenuta delle soluzioni tecniche adottate ma anche la correttezza delle scelte compiute all’inizio ed eventualmente la loro correzione